6 maggio 2018 – Gazzetta del Mezzogiorno

Al 31 dicembre 2017 gli avvocati residenti in Italia erano oltre 242 mila: lo 0,4% in più rispetto all’anno precedente (pari a circa 1000 professionisti) ma in flessione rispetto alla media degli ultimi anni. La Puglia, come la maggior parte delle regioni italiane, conta un numero di avvocate inferiore a quello dei colleghi maschi: 9545 contro 12.148. Anche a livello regionale si registra il forte divario reddituale tra avvo- catesse ed avvocati riscontrabile anche su base nazionale: il reddito medio delle prime è di 13.675 euro annui contro i 29.752 dei secondi, inquadrandosi come una delle regioni a più basso reddito medio con 22.630 euro.

Sono alcuni dati diffusi dalla Cassa Nazionale Forense, ripresi dall’Associazione studi legali associati (Asla) alla vigilia di «Diritto al Futuro», giornata di conferenze e dibattiti per confrontarsi sui grandi temi dell’innovazione e sulla professione del domani che si svolgerà a Milano il 18 maggio.


L'articolo completo può essere letto a questo link.


Pin It