7 maggio 2018 – Il Sole 24 Ore

Concorrenti low cost e super tecnologie sfidano l’avvocato. ll futurologo Susskind: all’orizzonte nuove figure come il legale-ingegnere.
"Indovini un po’ qual è il mestiere più resistente ai cambiamenti? Quello di sacerdote, ma gli avvocati vengono subito dopo". Parola di Richard Susskind, uno dei più noti teorici del futuro dei servizi legali, che manda in pensione Perry Mason e tutti i suoi illustri discendenti, da Joe Miller-Denzel Washington di Philadelphia ad Harvey Specter di Suits. Il nuovo che avanza in un futuro non tanto lontano passa per una figura di avvocato a metà strada tra un principe del foro (sempre più virtuale) e un ingegnere informatico e gestionale, con competenze tutte da costruire.
L'articolo completo può essere letto a questo link.


Pin It