Avvocati al bivio, sbarca il "legale robot".
Convegno sui cambiamenti della professione: rivoluzione tecnologica.
Un numero sempre più alto di avvocati che si affacciano alla professione e un settore che sta affrontando una rivoluzione tecnologica. All'orizzonte lo sbarco in Italia degli "avvocati robot", software di intelligenza artificiale in grado di analizzare migliaia di documenti in pochi minuti. Cambiamenti e scenari al centro di un convengo (ASLA Diritto al Futuro) organizzato dall'Associazione Studi Legali Associati il prossimo 18 maggio a Palazzo Mezzanotte...
L'articolo completo può essere letto a questo link.


L’Ordine che conta il maggior numero di profes- sionisti è quello di Bari con 6686 iscritti, seguono Lecce (4743) e Foggia (3357)
I dati della Cassa Forense sono stati letti e analizzati da ASLA (Associazione Studi Legali Associati) – che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d’Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale – in occasione del lancio di “ASLA Diritto al Futuro”, il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio...
L'articolo completo può essere letto a questo link.


Veneto terra di avvocati E la toga si colora di rosa. La regione è tra le prime in Italia per numero di iscritti all’Ordine: oltre 12mila.
Le donne sono il 50,5% ma guadagnano meno degli uomini. Verona è seconda e mantiene il primato maschile.
È quanto emerge dal report «I numeri dell’avvocatura» annualmente redatto dalla Cassa Forense, e analizzato dall’Asla, Associazione studi legali associati, che il 18 maggio a Milano in Piazza degli Affari a Palazzo Mezzanotte terrà il primo evento nazionale dedicato agli avvocati del futuro («Asla Diritto al futuro»), snocciolando tutti i dati regionali e provinciali, quale occasione per dibattere sull’innovazione e la professione del domani...
L'articolo completo può essere letto a questo link.


L’Ordine che conta il maggior numero di professionisti è quello di Roma, oltre il 70% del totale regionale con 24.962 iscritti. Seguono a distanza Latina (1882) e Cassino (1523). I dati della Cassa Forense sono stati letti e analizzati da Asla (Associazione Studi Legali Associati) - che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d’Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale - in occasione del lancio di "Asla Diritto al Futuro", il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il 18 maggio. Nel corso dell’evento - realizzato con il patrocinio della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense - esperti, studiosi, operatori ed esponenti di spicco del panorama economico, sociale, culturale, artistico, sportivo nazionale e internazionale discuteranno e si confronteranno sui grandi temi dell’innovazione e sulla professione del domani. «I numeri dell’avvocatura delineano un mondo in significativa mutazione - dichiara l’avvocato Giovanni Lega, presidente di ASLA, Associazione Studi Legali Associati - "Diritto al Futuro" sarà una giornata di riflessione e analisi sul futuro della nostra professione, pensando in particolare ai giovani. Se vogliamo cambiare il mondo - prosegue Lega - dobbiamo partire proprio dai giovani».
L'articolo completo può essere letto a questo link.


Avvocati, un“esercito”: in città ora sono 597; a Gela 442 gli iscritti
Zoda (presidente Ordine): «Molti adesso puntano ai concorsi» Lo Giudice: «Si sta formando la figura del monocommittente»
Gli avvocati sono tanti, probabilmente troppi. In Italia e sopreattutto in Sicilia. L'ultimo dato che conferma la saturazione di un settore professionale così rilevante arriva da uno studio dell’Asla (Associazione studi legali unificati) e ovviamente viene fuori un quesito fondamentale. Con un simile scenario, quale sarà il futuro della professione e soprattutto dei giovani avvocati? Se ne parlerà il 18 maggio prossimo a Milano a "ASLA Diritto al Futuro"...
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Le toghe rosa guadagnano meno della metà dei colleghi.
In totale, in Umbria, ci sono 3.227 avvocati - di cui il 70% a Perugia - con 1.720 donne e 1.507 uomini. I dati della Cassa Forense sono stati analizzati da ASLA, Associazione Studi Legali Associati, che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d’Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale – in occasione del lancio di “ASLA Diritto al Futuro”, il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio...
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Con 23.095 iscritti, la Sicilia si conferma la quarta regione per numero di avvocati, dietro Campania, Lombardia e Lazio, e Catania la sesta provincia d’Italia con 5439 iscritti. Il dato emerge da “I numeri dell’avvocatura”, documento redatto annualmente dalla Cassa Forense, che evidenzia che al 31 dicembre 2017 gli avvocati residenti in Italia sono oltre 242 mila, lo 0,4% in più rispetto all’anno precedente (pari a circa mille professionisti), ma in flessione rispetto alla media degli ultimi anni del tasso di crescita degli avvocati iscritti agli albi.
La Sicilia, quart’ultima regione d’Italia per reddito medio, ma prima per numero di ordini presenti sul ter- ritorio (16), conta un numero di avvocate inferiore a quello dei colleghi maschi, 10.795 contro 12.300.
Tutti i dati sono stati analizzati da ASLA, Associazione Studi Legali Associati, che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d’Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale – in occasione del lancio di “ASLA Diritto al Futuro”, il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio...
L'articolo completo può essere letto a questo link.

L'Ordine che conta il maggior numero di professionisti è quello di Roma, oltre il 70% del totale regionale con 24.962 iscritti. Seguono a distanza Latina (1.882) e Cassino (1.523).
I dati della Cassa Forense sono stati letti e analizzati da Asla (Associazione Studi Legali Associati) - che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d'Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale - in occasione del lancio di “Asla Diritto al Futuro”, il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio. Nel corso dell'evento - realizzato con il patrocinio della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense - esperti, studiosi, operatori ed esponenti di spicco del panorama economico, sociale, culturale, artistico, sportivo nazionale e internazionale discuteranno e si confronteranno sui grandi temi dell'innovazione e sulla professione del domani.
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Avvocati, nel Lazio oltre 33 mila. Dagli ultimi dati della Cassa Nazionale Forense emerge che sono il 13,8% gli avvocati residenti nel Lazio sul totale nazionale; prima provincia Roma
I dati della Cassa Forense sono stati letti e analizzati da ASLA (Associazione Studi Legali Associati) – che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d’Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale – in occasione del lancio di “ASLA Diritto al Futuro”, il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio.
Nel corso dell’evento – realizzato con il patrocinio della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense – esperti, studiosi, operatori ed esponenti di spicco del panorama economico, sociale, culturale, artistico, sportivo nazionale e internazionale discuteranno e si confronteranno sui grandi temi dell’innovazione e sulla professione del domani.
L'articolo completo può essere letto a questo link.

L’Ordine che conta il maggior numero di professionisti è quello di Roma, oltre il 70% del totale regionale con 24.962 iscritti. Seguono Latina (1.882) e Cassino (1.523).
I dati della Cassa Forense sono stati letti e analizzati da Asla (Associazione Studi Legali Associati) – che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d’Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale – in occasione del lancio di Asla Diritto al Futuro, il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio. Nel corso dell’evento – realizzato con il patrocinio della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense – esperti, studiosi, operatori ed esponenti di spicco del panorama economico, sociale, culturale, artistico, sportivo nazionale e internazionale discuteranno e si confronteranno sui grandi temi dell’innovazione e sulla professione del domani.
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Avvocati: in Sicilia 23.095 sui 242 mila in Italia
Dagli ultimi dati della Cassa Nazionale Forense emerge che il 9,5% degli avvocati sul totale nazionale risiedono in Sicilia; prima provincia Catania con 5439 iscritti.
A Milano il 18 maggio “ASLA Diritto al Futuro”, una giornata di conferenze e dibattiti per confrontarsi sui grandi temi.
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Avvocati in Sicilia: 23.095 iscritti, Catania prima provincia con 5.439
Con 23.095 iscritti, la Sicilia si conferma la quarta regione per numero di avvocati, dietro Campania, Lombardia e Lazio, e Catania la sesta provincia d’Italia con 5439 iscritti. Il dato emerge da “I numeri dell’avvocatura”, documento redatto annualmente dalla Cassa Forense, che evidenzia che al 31 dicembre 2017 gli avvocati residenti in Italia sono oltre 242 mila, lo 0,4% in più rispetto all’anno precedente (pari a circa mille professionisti), ma in flessione rispetto alla media degli ultimi anni del tasso di crescita degli avvocati iscritti agli albi.
“...Come ASLA” dice il Presidente Lega parlando di Diritto al Futuro, “da sempre dedichiamo, per vocazione e statuto, il nostro impegno ai giovani e al futuro della professione investendo molte risorse nella formazione degli avvocati e dei praticanti, affiancando i giovani più meritevoli con borse di studio e svolgendo attività di ricerca mirata. Ci sembrava quindi del tutto coerente con la nostra missione associativa creare un’occasione di incontro e di confronto sui temi e i trend che più impattano e impatteranno sul successo della professione futura. Guardando, naturalmente, non solo al nostro Paese, ma all’Europa e al mondo intero per raccogliere esperienze, proposte e idee, e perché no, sogni e desideri sulla avvocatura del domani.”
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Un mondo in mutazione
“I numeri dell’avvocatura delineano un mondo in significativa mutazione – dichiara l’avvocato Giovanni Lega, presidente di ASLA, – ‘Diritto al Futuro’ sarà una giornata di riflessione e analisi sul futuro della nostra professione. Pensando in particolare ai giovani. Se vogliamo cambiare il mondo dobbiamo partire dai giovani.
Durante la giornata sarà affrontato il futuro della next generation of lawyers con dibattiti, workshop e testimonianze non solo di esperti del settore. Ma anche di personalità di spicco del mondo della cultura, dell’arte e dello sport, su i temi delle nuove tecnologie, le nuove frontiere della formazione specialistica, il valore e i vantaggi della diversity all’interno degli studi legali, ma non solo.
Come Asla da sempre dedichiamo, per vocazione e statuto, il nostro impegno ai giovani e al futuro della professione. Investendo molte risorse nella formazione degli avvocati e dei praticanti. Ma anche affiancando i giovani più meritevoli con borse di studio e svolgendo attività di ricerca mirata.
Ci sembrava  quindi del tutto coerente con la nostra missione associativa creare un’occasione di incontro e di confronto sui temi e i trend che più impattano e impatteranno sul successo della professione futura.
Guardando, naturalmente, non solo al nostro Paese, ma all’Europa e al mondo intero per raccogliere esperienze, proposte e idee, e perché no, sogni e desideri sulla avvocatura del domani”.
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Avvocati: Campania la prima regione in Italia.
Nel 2017 gli avvocati residenti in Italia sono oltre 242 mila, lo 0,4% in più rispetto all'anno precedente (pari a circa mille professionisti), ma in flessione rispetto alla media degli ultimi anni del tasso di crescita degli avvocati iscritti agli albi. Rimane ancora molto persistente il divano tra uomini e donne, sia per quanto riguarda il numero totale di professionisti sul territorio, le avvocate infatti sono 14.841 contro i 19.489 avvocati, sia a livello reddituale che si inquadra, addirittura, tra i più bassi del paese: 14.150 euro di media per un'avvocata e 33.508 per gli avvocati.
L'Ordine che conta il maggior numero di professionisti è quello di Napoli che, con 13.564 avvocati, supera abbondantemente quelli di Salerno (4.045) e Santa Maria Capua Vetere (4.516)
I dati della Cassa Forense sono stati letti e analizzati da ASLA (Associazione Studi Legali Associati) - che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d'Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale - in occasione del lancio di "ASLA Diritto al Futuro", il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio.
L'articolo completo può essere letto a questo link.

34 mila gli avvocati residenti in Campania sui 242 mila in Italia. Prima provincia Napoli, con 13.564 iscritti.
L'Ordine che conta il maggior numero di professionisti è quello di Napoli che, con 13.564 avvocati, supera abbondantemente quelli di Salerno (4.045) e Santa Maria Capua Vetere (4.516)
I dati della Cassa Forense sono stati letti e analizzati da ASLA (Associazione Studi Legali Associati) - che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d'Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale - in occasione del lancio di "ASLA Diritto al Futuro", il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio.
L'articolo completo può essere letto a questo link.

Avvocati, è record in Campania
La Campania si conferma la prima regione per numero di avvocati con 34.330 iscritti e Napoli la terza provincia con 13.564 iscritti dietro solo a Roma e Milano, questo quanto emerge dai dati della Cassa Forense, letti e analizzati da Asla (Associazione Studi Legali Associati) – che con quasi cento Studi membri tra i più importanti d’Italia dal 2003 promuove una cultura moderna della professione legale – in occasione del lancio di “Asla Diritto al Futuro”, il primo evento in Italia dedicato agli avvocati del futuro che si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano il prossimo 18 maggio. Nel corso dell’evento esperti, studiosi, operatori ed esponenti di spicco del panorama economico, sociale, culturale, artistico, sportivo nazionale e internazionale discuteranno e si confronteranno sui grandi temi dell’innovazione e sulla professione del domani.
L'articolo completo può essere letto a questo link.