Leah Dunlop

Leah ha un'esperienza di oltre 35 anni nel mondo legale, maturata prima a Londra e successivamente in Italia, dove si è trasferita nel 2000 per l'apertura degli uffici Hogan Lovells in Italia. Una dei pochissimi avvocati bilingue con doppia abilitazione, dal 1985 in Inghilterra & Galles e dal 2007 in Italia, Leah è socio di Hogan Lovells dal 1991. Responsabile del dipartimento di diritto societario, fusioni e acquisizioni in Italia, ricopre inoltre il ruolo di co-head della stessa practice al livello europeo. Per oltre un decennio ha ricoperto anche il ruolo di Country Managing Partner di Hogan Lovells in Italia. Si occupa di operazioni di M&A, con competenze specifiche nei settori dei beni di consumo e di lusso, dell'energia e delle risorse naturali, automobilistico e dell'industria manifatturiera. Tra le recenti operazioni si conta l'accordo per la dismissione da parte di JAB Holding della sua partecipazione in Bally International, l'acquisizione da parte di Dana Incorporated di una partecipazione di maggioranza nelle società Brevini e l'assistenza a SABMiller nella dismissione di Birra Peroni ad Asahi.

Nell'ultimo anno è stata impegnata anche in un progetto di ricerca commissionato al Politecnico di Milano sugli investimenti stranieri in Italia; nel corso del 2018, affiancata dal Ministero degli Affari Esteri e delle Cooperazione Internazionale, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dai colleghi soci dello studio legale, sta promuovendo in collaborazione con le ambasciate e i consolati italiani in Europa, Asia e Nord America, i risultati della ricerca con la campagna: "Italy inbound. Look no further" al fine di promuovere il sistema Italia e l'attrazione degli investimenti nel nostro paese.

L'unica avvocata tra 93 professionisti riconosciuti come leading lawyer per M&A da Chambers Europe 2018 nella sua ricerca indipendente, per due volte ha vinto il premio come miglior avvocato di Corporate M&A in Italia scelto dai clienti (ILO Client Choice Award).

In Hogan Lovells è Diversity Champion per Italia e membro attivo del programma Pride+. Si è fatta promotrice di numerose iniziative rivolte a diffondere la cultura e la valorizzazione della diversity, ed è una delle socie-guide dell'iniziativa globale di Hogan Lovells, Empowering Women & Girls. Sposata da 29 anni con un italiano, ha tre figli.

Pin It